Reggiolife


Astrologia

 

Astrologia e psicologia

L’astrologia, che esiste da più di 3000 anni, può essere considerata la sorella maggiore della psicologia, entrambe le discipline si rifanno alla psiche.

Come per l’astrologia esistono diversi rami e scuole di psicologia, c’è chi preferisce un approccio scientifico – se la complessità della psiche umana lo permette – e chi segue concetti olistici o alternativi. Questi ultimi procedono spesso parallelamente all’astrologia e facilmente si combinano con essa. Uno di questi è la psicologia analitica di Carl Gustav Jung.

All’interno del Counseling si può quindi utilizzare l’astrologia come strumento di conoscenza.

L’astrologia dà informazioni riguardo la personalità, su capacità, attitudini, carenze, difficoltà, e riguardo le più alte aspirazioni, come la propria vocazione e il senso profondo che ognuno dà alla propria vita.

L’astrologia considera la persona infuenzata non solo da fattori ereditari e dall’ambiente circostante, ma anche in base alla posizione del proprio sistema solare al momento della nascita: i pianeti vengono considerati come forze vitali fondamentali per la persona, dalle quali dipende e delle quali essa dispone per la propria esistenza. Tali forze planetarie assumono forme diverse a seconda della loro posizione nello zodiaco e di come interagiscono l’una con l’altra.

Interpretando i ruoli dei pianeti, la loro posizione e relazione, le loro “qualità” (gli elementi, i segni e le case) creando una sintesi, l’astrologia è in grado di presentare un quadro completo e comprensibile della persona e del suo potenziale basato sul piano natale, cioè sulla mappa astrale che fotografa la posizione di tutti i pianeti al momento della nascita.

1. La posizione del Sole alla nascita definisce il segno zodiacale (facciamo parte del sistema solare), quindi chi è Ariete lo è perchè alla nascita il Sole si trovava nella costellazione dell’Ariete (o nella proiezione dove si trovava la costellazione del’ariete  2000 anni fa).

2. Tutti gli altri pianeti saranno posizionati nelle costellazioni (Ariete-Toro-Gemelli-Cancro-Leone-Vergine-Bilancia-Scorpione-Sagittario-Capricorno-Acquario-Pesci) a seconda della data, luogo e orario preciso di nascita.

3.Tutti gli altri pianeti saranno posizionati nelle “case” a seconda della data, luogo e orario preciso di nascita: I-II-III-IV-V-VI-VII-VIII-IX-X-XI-XII, queste identificano un percorso simbolico che dalla prima casa alla dodicesima portano con sè significati diversi e specifici, come gli interessi personali, valori famigliari, comunicazione, ecc..

4. Al momento della nascita oltre alla posizione del Sole e dei pianeti nelle rispettive costellazioni e case, abbiamo il posizionamento dell’Ascendente, che varia in base all’orario e definisce la direzione, gli interessi e la modalità di perseguirli.

Altri elementi del piano natale che vengono presi in considerazione sono il nodo lunare, il discendente, chirone, la lilith, i pianeti X e Y, ed altri rispetto anche alla visione astrologica, se si parla di astrologia umanistica, evolutiva, esoterica, e così via. Qui consideriamo alcuni degli aspetti di base, in un certo senso più semplici.

PIANETI
Ogni pianeta può essere considerato un archetipo, quindi un insieme di significati univesali.
Riportiamo una breve descrizione a partire dal Sole poi dai pianeti più vicini fino a quelli più lontani.

Il Sole: descrive la personalità, la modalità di affermazione, il suo essere interiore. Inoltre il Sole rappresenta la vitalità e l’abilità di affermarsi di una persona e il tono generale della sua esistenza, che colora ogni altra dimensione.

La Luna: rappresenta i sentimenti e le emozioni di una persona, la sua ricettività, l’immaginazione e il tono della sua vita basato sulle sensazioni primarie. Inoltre la Luna simboleggia il senso del ritmo, del tempo e la sincronia nella vita di una persona, oltre a influenzare la sua adattabilità ai cambiamenti, la sua mobilità e versatilità.

Mercurio: rappresenta la ragione, la ragionevolezza (il buon senso), tutto ciò che è razionale, come anche la parola scritta e parlata, l’ordinare, il soppesare e il valutare, l’imparare e le proprie capacità.

Venere: ci dà il senso della bellezza, la gioia del provare piacere, la consapevolezza estetica, l’amore per l’armonia, la socievolezza, il provare piacere nelle relazioni, l’amare.

Marte: raffigura l’energia e il dinamismo di una persona, il suo coraggio, la sua determinazione, spontaneità ed impulsività. Inoltre descrive la prontezza all’azione, la sua maniera di affrontare le cose da fare, così come la aggressitivà, sessualità e competitività.

Giove: rappresenta la ricerca di un significato e di uno scopo individuale, l’ottimismo, la speranza ed il senso di giustizia vengono rappresentati da Giove, così come anche la fede, una filosofia di base per la vita, l’aspirazione alla crescita individuale ed allo sviluppo. Rappresenta anche l’espansione e l’oralità.

Saturno: indica come noi percepiamo la “realtà”, dove incontriamo resistenze e dove scopriamo i nostri limiti. Rappresenta la nostra coscienza e le nostre convinzioni morali, la legge e le regole alle quali decidiamo di obbedire. Ci dice anche qualcosa relativamente alla nostra capacità di sopportazione e alla nostra abilità di concentrazione oltre ad offrirci qualità come la serietà, la cautela e la riservatezza.

Urano: rappresenta il cambiamento e il movimento veloce,  l’intuizione, trasmette ispirazioni improvvise e lampi di genio, un’apertura a tutto ciò che è nuovo, sconosciuto e inusuale. A questo pianeta viene anche associato l’atteggiamento di ostinata contrarietà.

Nettuno: questo pianeta ci dà capacità ultrasensoriali, apre le porte ad esperienze mistiche a al trascendente. A questo livello è difficile discernere quali percezioni si muovono verso l’inganno, l’illusione e le false apparenze, facendo sì che Nettuno venga associato per tutte queste peculiarità, con le droghe e tutti i tipi di pseudo-realtà.

Plutone: definisce la trasformazione profonda, il potere rigenerativo attraverso la capacità di cambiamenti radicali, quindi definisce cicli di morte e rinascita, così come il nostro modo di affrontare il potere – personale e impersonale – e descrive in che modo noi affrontiamo il demoniaco e il magico.

Interpretazione: come vengono interpretate le posizioni dei pianeti nelle costellazioni, la loro relazione (aspetti, trigoni-sestili-quadrature-opposizioni), la loro posizione nelle case e la loro relazione, dipende dall’orientamento astrologico e quindi dagli studi e ricerca dell’operatore.

Introduzione all’astrologia
Il fatto che i segni astrologici sono associati a determinate costellazioni astronomiche ha creato molta confusione tra astrologi e non-astrologi. Fondamentalmente il nostro Zodiaco e i segni non sono altro che una misura circolare, una scala a 360 gradi. Ognuna delle dodici sezioni di questa misurazione circolare ha determinate caratteristiche, basate su qualità associate agli elementi.

La tradizione vede l’intero universo come consistente dagli elementi fuoco, aria, acqua e terra. Quando applichiamo questo sistema a delle personalità, gli elementi rappresentano determinati tratti fondamentali e indicano un certo “temperamento”. Questo varia a seconda dell’enfasi degli elementi nell’oroscopo. Qualsiasi disposizione di pianeti o punti personali in un segno costituisce un’enfasi.

I quattro elementi possono essere considerati come i quattro principi vitali di base della vita. Essi possono essere applicati a tutti i tipi di cose tramite i principi della similitudine ed analogia. C.G. Jung ha aperto le porte ad una comprensione moderna di queste categorie sviluppando un sistema di tipologie nel quale gli elementi corrispondono alle quattro funzioni di base della psiche. L’enfasi o la mancanza della stessa degli elementi in un oroscopo individuale rivelano aspetti fondamentali della personalità.

Fuoco: le persone con una forte enfasi dell’elemento fuoco sono spontanee ed impulsive e applicano le loro energie con tutto il cuore; la loro risposta emotiva è veloce e hanno una viva immaginazione.
Segni di fuoco: Ariete, Leone e Sagittario.

Aria: le persone d’aria sono vivaci e brillanti. Esse applicano le loro energie in modo molto versatile. Tendono ad intellettualizzare i loro sentimenti e le loro aspettative.
Segni d’aria: Bilancia, Acquario e Gemelli

Acqua: le persone con una forte enfasi dell’elemento acqua sono molto sensibili. Le loro vite immaginative ed emotive sono profonde e ricche.
Segni d’acqua: Cancro, Scorpione e Pesci

Terra: le persone con l’ elemento terra reagiscono con calma e lentamente. Essi applicano le loro energie con tenacia. Emotivamente sono profondamente radicati e lenti al cambiamento.
Segni di terra: Capricorno, Toro e Vergine.

Fonti tradizionali occidentali prendono anche in considerazione un quinto elemento, la “quintessenza”. Questa, molto semplicemente, descrive l’anima o l’essere spirituale di una persona.
Rispetto agli altri quattro elementi questa è a parte, non viene descritta nell’oroscopo e per tale motivo viene spesso trascurata. Essa va oltre la dottrina dei quattro elementi e della loro applicazione nel campo astrologico. Accenna alla libertà dell’uomo e ci ricorda il grande mistero dell’eternità.

Ognuno dei 12 segni astrologici appartiene ad un certo elemento in una delle suddette modalità. In questo modo abbiamo dodici tipologie di base ben diverse, che ci forniscono lo “sfondo” alle posizioni planetarie. Dato che ogni oroscopo ha pianeti diversi in segni diversi, non ci potrà mai essere ad esempio un “puro” Ariete o un “puro” Gemelli.

Ogni piano natale è altamente individuale, molto complesso e solitamente anche una combinazione di parti molto varia.

LE CASE
1a Casa (Ascendente ) – La personalità individuale
Insieme con il Sole e la Luna, l’Ascendente è uno dei più importanti fattori singoli in un oroscopo. Il segno posto all’inizio della prima casa ci dice parecchio relativamente alla personalità, al temperamento e alla costituzione di una persona. Esso rappresenta il nostro modo di reagire immediato ed istintivo e mostra come noi ci presentiamo al mondo. Il pianeta che governa il segno dell’Ascendente è particolarmente importante per l’interpretazione.

2a Casa – Valori e Possedimenti
La seconda casa e i suoi occupanti ci informano relativamente alle circostanze materiali, all’impulso di acquisizione e di come ci occupiamo di possedimenti e beni materiali, compreso il rapporto con il nostro proprio corpo.

3a Casa – Comunicazione
La terza casa, e ogni pianeta in essa contenuto, descrive i nostri fratelli e/o sorelle, il modo in cui comunichiamo giornalmente e le relazioni che determinano la nostra vita quotidiana. I vicini di casa.

4a Casa – Radici e origini
Questa casa descrive le nostre origini, la nostra casa paterna e le circostanze che hanno influenzato la nostra infanzia e gioventù. Descrive come noi interagiamo con la “famiglia” e il nostro atteggiamento rispetto alla “casa e al focolare”. Qui troviamo anche l’immagine paterna e il rapporto con il padre naturale.

5a Casa – Piacere e creatività
Sessualità ed erotismo sono di casa qui, insieme con il gioco in generale e tutti i tipi di espressione creativa. Questa casa descrive anche il nostro rapporto verso i bambini, il piacere e il mero divertimento.

6a Casa – Lavoro e routine
La sesta casa descrive le circostanze che ci circondano nella nostra vita quotidiana, compreso l’ambiente lavorativo, la routine giornaliera e il nostro comportamento verso subordinati. Appartengono alla sesta casa anche l’igiene e la cura personale, come anche le tendenze verso certe malattie acquisite.

7a Casa – Relazioni
Il segno del Discendente e i pianeti occupanti la settima casa ci informano di come scegliamo i nostri partners e descrivono le unioni e le relazioni che cerchiamo. Spesso involontariamente siamo attratti verso persone i cui oroscopi hanno una forte enfasi nel segno corrispondente alla nostra settima casa.

8a Casa – Perdita e Proprietà comune.
L’ottava casa descrive il modo in cui ci relazioniamo a beni comuni e come affrontiamo le perdite materiali. Le tasse che annualmente ci vengono imposte sono un buon esempio e mostrano come questi argomenti siano in realtà strettamente collegati. L’astrologia tradizionale asserisce che questa casa ha affinità con la morte e la metafisica: la morte vista come la definitiva,ultima perdita materiale, mentre lo studio della metafisica, fra le altre cose, può essere un modo differenziato per affrontare questa perdita, che inevitabilmente ci tocca tutti.

9a Casa – Filosofie e il lontano
La nona casa delinea la nostra inclinazione spirituale, la nostra filosofia di vita e la nostra visione del mondo. Di fatto queste vengono spesso influenzate da viaggi in paesi stranieri. Le attitudini coltivate e formate in questa casa possono notevolmente influenzare le questioni relative alla decima casa (vedi sotto).

10a Casa (MC) – Occupazione e vocazione
Questa casa è particolarmente importante dato che influenza non solo la nostra scelta professionale e il nostro senso di vocazione – ma ha anche una relazione con il nostro sviluppo generale, con ciò che diventiamo. Questo è un processo continuo durante tutta la nostra vita. Secondo la tradizione ed anche secondo esperienze più recenti, questa casa descrive l’immagine materna e il rapporto con la madre naturale.

11a Casa – Amicizie e conoscenze
L’undicesima casa descrive il nostro atteggiamento nei confronti di amici, benefattori e maestri – persone che ci augurano del bene o dalle quali possiamo imparare. Inoltre mostra noi nei suddetti ruoli e il modo in cui ci mettiamo in relazione alla società in cui viviamo.

12a Casa – Al di là del personale
Questa casa delinea quei settori della vita in cui l’individuo non ha più un suo ruolo, dove facciamo un passo indietro in favore di una totalità più vasta o dove ci perdiamo in essa. L’astrologia tradizionale associa a questa casa gli ospedali, le prigioni e le istituzioni psichiatriche ed anche i monasteri e qualsiasi altro luogo di ritiro.